Accessorio indispensabile per accedere alla piscina in sicurezza

Grazie al rivestimento in materiale antisdrucciolo, le scale per piscine consentono di non scivolare ed evitano di caricare il peso sulle braccia durante l’uscita dall’acqua. Disponibili in diversi modelli a seconda delle esigenze –romane, recesse, prefabbricate e tradizionali–, possono trasformarsi zone prendisole in cui sostare in compagnia e godere appieno di momenti di benessere e riposante relax.

 

La scala romana
La scala romana, che ricorda le scalinate delle antiche terme romane, è un tipo di scala recessa di forma semicircolare e, talvolta, può prevedere gradinate lunghe quasi quanto l’intero lato della piscina sul quale viene realizzata. Deve essere prevista già in fase progettuale come elemento strutturale e può essere sfruttata come piacevole area relax in cui rilassarsi al sole, oltre che dotata di bocchette idromassaggio o illuminazione led.

 

La scala recessa
Specificamente studiata per sfruttare pienamente l’intero spazio della piscina per il nuoto, e quindi spesso preferita dagli animi più sportivi, la scala recessa è una soluzione dal profilo semplice e rettangolare, ideale per qualsiasi tipologia di vasca.

 

La scala interna
Una scala all’interno della piscina, oltre ad essere un comodo accesso, al tempo stesso diventa una zona di sosta e relax. Le tipologie di scala sono svariate: oltre a quelle classiche, Piscine Castiglione propone una gamma di diverse forme e dimensioni a cui si possono integrare panche e spiaggette oppure bocchette idromassaggio e geyser, creando piacevoli giochi d’acqua anche per i più piccoli.